Mercoledì 19 luglio dalle 10 alle 12, all’Incubatore di Rosignano si svolgerà una presentazione pubblica dei bandi Impresa digitale e Internazionalizzazione 2023, emanati dalla Regione Toscana a valere sul PR FESR 2021-2027.

Il bando Impresa digitale, che può contare su una dotazione finanziaria di 32 milioni di euro, mira a sostenere e accompagnare i processi di innovazione delle MPMI mediante l’introduzione di tecnologie avanzate per la transizione digitale e l’economia circolare. Possono accedere al provvedimento liberi professionisti, micro, piccole e medie imprese in forma singola o associata, per progetti con costi ammissibili totali da 10.000 a 150.000 euro. La presentazione delle domande sarà possibile dal 6 settembre 2023 fino a esaurimento dei fondi disponibili.

Il bando Internazionalizzazione 2023 ha lo scopo di agevolare la realizzazione di progetti di MPMI localizzate in Toscana, finalizzati all’internazionalizzazione del sistema produttivo in Paesi esterni all’Unione Europea con l’obiettivo di incrementare l’export e le imprese esportatrici. La dotazione finanziaria disponibile per l’apertura 2023 è pari a 30 milioni di euro, e sono finanziabili progetti da un minimo di 10.000 euro (per le micro imprese) a un massimo di 1 milione di euro (per Associazioni Temporanee di Imprese). La presentazione delle domande sarà possibile dal 20 luglio al 10 agosto 2023.

Nell’ambito della presentazione saranno chiariti i soggetti destinatati, i criteri di selezione dei progetti, la tipologia e l’entità degli aiuti, le spese ammissibili, l’iter della partecipazione al bando, le modalità di erogazione del contributo, le cause di decadenza e revoca.

Ti chiediamo di confermare la tua partecipazione

Spunta la casella, risolvi il captcha e premi invia

8 + 5 =