Webinar: “Nuove professioni e competenze in ambito sportivo”

Webinar: “Nuove professioni e competenze in ambito sportivo”

Martedì 21 dicembre alle ore 10 sulla piattaforma Zoom, si è tenuto il webinar gratuito Nuove professioni e competenze in ambito sportivo, tenuto dal prof. Giovanni Gordiani di EurEthICS ETSIA.

EurEthICS ETSIA in breve

EurEthICS ETSIA è un’organizzazione partner ufficiale della Commissione europea e della European Platform for Sport Innovation EPSI – House of Sport per la certificazione di qualifiche internazionali. È riconosciuta e definita nel comunicato del Parlamento europeo come “standard di certificazione di alto livello nello sport e in altri settori educativi, con l’applicazione dell’EQF – Quadro europeo delle qualifiche – per il riconoscimento nell’intera Unione Europea”.

I contenuti del webinar

Il mondo dello sport ha bisogno di professionisti qualificati e di standard sovranazionali che garantiscano livelli di competenza e professionalità misurati e certificabili. In questo contesto si collocano i percorsi di ottenimento dei titoli di qualifica internazionali relativi ai percorsi formativi e professionali in ambito sportivo.
Il webinar affronterà i dettagli di questo tipo di certificazione, descrivendone nel dettaglio:

 

  • Analisi bisogni formativi e attribuzione dei livelli di entrata e competenza generale attraverso la verifica e validazione dei percorsi non-formali e informali e delle micro credenziali. Metodologie di riconoscimento delle esperienze pregresse: linee guida UNESCO RVA- Recognition Validation Accreditation 
  • Metodologia di sviluppo delle competenze specifiche sulla base dell’analisi dei fabbisogni formativi 
  • Linee guida europee sul coaching: requisiti minimi a garanzia dell’utente
  • Titolo di Qualifica Internazionale: valore del riconoscimento in UE, diritti e doveri degli atleti e coach
  • Operatività in ambito dilettantistico (lavoro volontario), dilettantistico (federazione e promozione sportiva riconosciuta CONI), professionistico, lavoro dipendente
  • Utilità nei percorsi formativi universitari ERASMUS
  • Utilità nei percorsi di progettazione con strumenti finanziari europei

Guarda il webinar “Nuove professioni e competenze in ambito sportivo”

DAY 2 – Webinar Framework policies europee

DAY 2 – Webinar Framework policies europee

L’Incubatore di Rosignano ha organizzato due giornate formative sul tema: Il framework delle policies e dei fondi a gestione diretta: dalle policies ai progetti. La prima giornata ha avuto luogo sulla piattaforma Zoom mercoledì 28 luglio, mentre la seconda si è svolta venerdì 30 luglio.
Il corso è tenuto dal dottor Alberto Soraci, attualmente tecnologo all’AREA Science Park di Trieste.

La seconda giornata del webinar sul quadro strutturale delle policies europee

La seconda giornata del corso comincia ricapitolando alcuni dei contenuti della prima giornata. L’obiettivo è quello di consentire ai partecipanti di entrare nella mentalità necessaria a comprendere le fasi della strutturazione di un progetto europeo. Il dottor Alberto Soraci in quest’ultima parte del corso condivide

 

  • Esperienze personali sulla scrittura di progetti professionali e competitivi
  • Problemi frequenti che si incontrano nella scrittura di progetti
  • I criteri di successo di un progetto europeo
  • Suggerimenti su come reperire informazioni
  • Criteri di selezione di partner strategici
  • La strategia e la metodologia di scrittura di un progetto

Il docente

Alberto Soraci è esperto in innovazione e trasferimento tecnologico. Ha gestito il coordinamento di progetti di innovazione, cooperazione internazionale, partnership strategiche con aziende ed enti pubblici anche finanziati attraverso fondi regionali, nazionali e comunitari. Per oltre 20 anni ha curato il project management, la pianificazione e monitoraggio di attività a valere su finanziamenti nazionali ed internazionali di cooperazione nella ricerca, sviluppo scientifico, creazione d’impresa e innovazione tecnologica, con centri di ricerca, università, amministrazioni pubbliche e organizzazioni private. In tale ambito si è occupato a partire dal 2008 di programmazione, coordinamento e monitoraggio, anche finanziario, di programmi e progetti finanziati con risorse nazionali (POR, PON) e risorse messe a bando. Inoltre, si è occupato della progettazione di candidature a valere su bandi competitivi europei e nazionali: Ministero Ambiente, Ricerca, Presidenza Consiglio dei Ministri, PON, POR ed internazionali FP6, FP7, H2020, CIP ecoinnovation, CIP entrepreneurship, ERASMUS+. Ha svolto la funzione di project manager di progetti complessi, anche in partenariato con soggetti – istituzionali e non – di diversi paesi stranieri. Ha svolto attività di esperto per conto della Commissione Europea, nel tema dell’internazionalizzazione delle PMI. Ha all’attivo la presentazione di oltre cento progetti su fondi Comunitari, Nazionali e Regionali nonché su fondi gestiti da organismi intermedi.

DAY 2 – Webinar Framework policies europee

DAY 1 – Webinar Framework policies europee

Il quadro strutturale delle policies europee è vasto e molto complesso, ma averne una visione d’insieme permette di capire come sono e saranno gestiti nel prossimo futuro i fondi a gestione diretta.

L’Incubatore di Rosignano ha organizzato due giornate formative sul tema: Il framework delle policies e dei fondi a gestione diretta: dalle policies ai progetti. La prima giornata ha avuto luogo sulla piattaforma Zoom mercoledì 28 luglio e alla presenza di un pubblico attento e partecipe. Il corso è tenuto dal dottor Alberto Soraci, attualmente tecnologo all’AREA Science Park di Trieste.

    La prima giornata del webinar sul quadro strutturale delle policies europee

    La prima giornata del corso ha toccato molti argomenti. Nelle registrazioni disponibili in questa pagina si parla di:

     

    • Priorità e politiche della Commissione europea e della Presidente Ursula von der Leyen
    • Agenzie esecutive della Commissione europea e linee di finanziamento gestite
    • Future partnership e KIC (Knowledge and Innovation Communities)
    • La definizione di progetto europeo
    • Come impostare l’idea per un progetto
    • Come coinvolgere dei partner di progetto

    Il docente

    Alberto Soraci è esperto in innovazione e trasferimento tecnologico. Ha gestito il coordinamento di progetti di innovazione, cooperazione internazionale, partnership strategiche con aziende ed enti pubblici anche finanziati attraverso fondi regionali, nazionali e comunitari. Per oltre 20 anni ha curato il project management, la pianificazione e monitoraggio di attività a valere su finanziamenti nazionali ed internazionali di cooperazione nella ricerca, sviluppo scientifico, creazione d’impresa e innovazione tecnologica, con centri di ricerca, università, amministrazioni pubbliche e organizzazioni private. In tale ambito si è occupato a partire dal 2008 di programmazione, coordinamento e monitoraggio, anche finanziario, di programmi e progetti finanziati con risorse nazionali (POR, PON) e risorse messe a bando. Inoltre, si è occupato della progettazione di candidature a valere su bandi competitivi europei e nazionali: Ministero Ambiente, Ricerca, Presidenza Consiglio dei Ministri, PON, POR ed internazionali FP6, FP7, H2020, CIP ecoinnovation, CIP entrepreneurship, ERASMUS+. Ha svolto la funzione di project manager di progetti complessi, anche in partenariato con soggetti – istituzionali e non – di diversi paesi stranieri. Ha svolto attività di esperto per conto della Commissione Europea, nel tema dell’internazionalizzazione delle PMI. Ha all’attivo la presentazione di oltre cento progetti su fondi Comunitari, Nazionali e Regionali nonché su fondi gestiti da organismi intermedi.

    DAY 2 – Webinar Framework policies europee

    Webinar: “Il framework delle policies e dei fondi a gestione diretta”

    L’Incubatore di Rosignano organizza due giornate formative sul tema: Il framework delle policies e dei fondi a gestione diretta: dalle policies ai progetti.

    Il webinar si svolgerà sulla piattaforma Zoom in due giornate distinte: mercoledì 28 luglio e venerdì 30 luglio dalle 9 alle 13. Per partecipare è necessaria la registrazione a ciascuna delle due giornate. Una volta effettuata l’iscrizione si riceverà il link per connettersi alla riunione.

    Il docente

    Il corso sarà tenuto dal dott. Alberto Soraci, esperto in innovazione e trasferimento tecnologico. Soraci ha gestito il coordinamento di progetti di innovazione, cooperazione internazionale, partnership strategiche con aziende ed enti pubblici anche finanziati attraverso fondi regionali, nazionali e comunitari. Per oltre 20 anni ha curato il project management, la pianificazione e monitoraggio di attività a valere su finanziamenti nazionali ed internazionali di cooperazione nella ricerca, sviluppo scientifico, creazione d’impresa e innovazione tecnologica, con centri di ricerca, università, amministrazioni pubbliche e organizzazioni private. In tale ambito si è occupato a partire dal 2008 di programmazione, coordinamento e monitoraggio, anche finanziario, di programmi e progetti finanziati con risorse nazionali (POR, PON) e risorse messe a bando. Inoltre, si è occupato della progettazione di candidature a valere su bandi competitivi europei e nazionali: Ministero Ambiente, Ricerca, Presidenza Consiglio dei Ministri, PON, POR ed internazionali FP6, FP7, H2020, CIP ecoinnovation, CIP entrepreneurship, ERASMUS+. Ha svolto la funzione di project manager di progetti complessi, anche in partenariato con soggetti – istituzionali e non – di diversi paesi stranieri. Ha svolto attività di esperto per conto della Commissione Europea, nel tema dell’internazionalizzazione delle PMI. Ha all’attivo la presentazione di oltre cento progetti su fondi Comunitari, Nazionali e Regionali nonché su fondi gestiti da organismi intermedi.

    Il programma delle giornate

    DAY 1

    • Priorità e politiche della Commissione europea e della Presidente Ursula von der Leyen
    • Agenzie esecutive della Commissione europea e linee di finanziamento gestite
    • Future partnership e KIC (Knowledge and Innovation Communities)

    DAY 2

    • Che cos’è un progetto europeo
    • Come effettuare una prima strutturazione di un progetto

    Le strategie dell'UE

     

    Gli obiettivi politici generali dell’UE vengono definiti collettivamente dalle istituzioni europee. La strategia dell’UE viene sviluppata e tradotta in politiche e iniziative dalla Commissione europea: tra le priorità della Commissione europea figurano il Green Deal europeo, un futuro digitale, un’economia al servizio dei cittadini, la promozione e il rafforzamento della democrazia europea.

    Day 2 – Webinar Transizione ecologica

    Day 2 – Webinar Transizione ecologica

    Progettare un’impresa ecologica

    Si parla molto di economia circolare, ma come fare a progettare un’impresa ecologica, o a trasformare il proprio business in circolare? 

    La dott.ssa Barbara Burchi ne parla nel webinar Transizione ecologica, leva per la competitività imprenditoriale.

    Ecco il video dell’intervento.

     

    Il business model canvas circolare

    Progettare un’impresa ecologica ha bisogno di una fase approfondita di analisi. Il business model canvas può essere di grande aiuto per indirizzare al meglio l’attività.

    Di seguito la dott.ssa Burchi illustra punto per punto il business model canvas circolare.

     

    Compilare una candidatura per un bando

    Sono molte le opportunità, specialmente europee, per quelle imprese che intraprendono una transizione all’economia circolare, o creano un business ecologico. Candidarsi per un bando significa saper effettuare un’analisi del proprio business e presentarlo in maniera sintetica ed efficace.

    Nell’ultima parte del webinar Transizione ecologica, leva per la competitività imprenditoriale, si mostra un esempio pratico di candidatura per un bando europeo: la compilazione della candidatura al Contest Giovani Imprese dell’Economia Circolare, legato al progetto europeo ECO-CIRCuS.

    Clicca sul link per vedere i contenuti della prima giornata del webinar “Transizione ecologica, leva per la competitività imprenditoriale”.

    Day 1 – Webinar Transizione ecologica

    Day 1 – Webinar Transizione ecologica

    L’evoluzione del green business

    Come si è arrivati al concetto attuale di transizione ecologica?

    Il percorso è stato lungo, ma conoscerne l’evoluzione aiuta a comprenderne i principi fondamentali. Ce li ha illustrati la dott.ssa Barbara Burchi nella prima parte del suo intervento della prima giornata del webinar Transizione ecologica, leva per la competitività imprenditoriale.

    Di seguito, ecco il video dell’intervento.

     

    Le misure per le imprese nel PNRR dell’Italia

    Il PNRR dell’Italia ha proposto numerosi interventi che toccano significativamente il tessuto delle PMI in Italia. Conoscere le linee di intervento significa poter capire in anticipo quali sono le innovazioni e gli investimenti da pianificare per sfruttare le opportunità offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

    Barbara Burchi ci ha presentato il PNRR dell’Italia e sottolineato quali sono i principali punti di interesse per le PMI italiane.

    Clicca sul link per vedere i contenuti della seconda giornata del webinar “Transizione ecologica, leva per la competitività imprenditoriale”.